motore di ricerca

Il Museo

perchè un museo
il museo galleggiante
il museo a terra
il museo navigante
il museo all'aria aperta
l'Antiquarium
Entra nella sezione  Il Museo

le attività

le mostre
il museo per la scuola
il bookshop
la scuola di vela storica
la rete dei musei del mare
iniziative già svolte
iniziative 1997-2014
Entra nella sezione  le attività

informazioni

dove siamo
orari
recapiti
sposarsi al museo
utilizzo sala convegni
Entra nella sezione  informazioni

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: 19/06/2017

Gabriele Musante. Di mare, d'amore e d’altre storie

notizia pubblicata in data : lunedì 19 giugno 2017

Gabriele Musante. Di mare, d'amore e d’altre storie

 

Il Museo della Marineria di Cesenatico ospiterà la prossima estate la prima antologica di Gabriele Musante, artista che da molto tempo affianca un lavoro a stretto contatto con il mondo della nautica ad una attività di illustratore, trovandosi a suo agio soprattutto con la tecnica del disegno e dell’acquarello, i più immediati ed adatti ad esprimere impressioni, emozioni, e fantasie. “I miei disegni, gli acquarelli e le chine – dice Musante – raccontano momenti della vita e li collegano tracciando un percorso: lo sfondo é il mare, il mezzo/strumento è la barca, in tutte le sue forme reali ed immaginarie; ma il protagonista, celato tra le onde è l'amore. Ad esempio, le sirene con la loro seduzione. Mi piace credere che le sirene esistano e vi potrei giurare che lasciano le impronte...”

Una prima sezione della mostra raccoglie le illustrazioni pubblicate negli anni ’90 sulla celebre rivista di vela “Bolina”, e che – come dice Musante – “raccontano anni di vita e incontri di mare, amici, barche famose o meno, ma sempre importanti come i tasselli di un mosaico vissuto”. La seconda parte della mostra è invece ispirata ad un trabaccolo adriatico, il “Vincere”: dopo avere concluso la sua vita di barca da pesca a vela, era diventato una bancarella di souvenir per turisti, per essere poi abbandonato prima ad una banchina del porto di Cervia e infine in un campo, senza che nessuno trovasse il modo di recuperarlo. A questa barca in abbandono sono dedicati vari acquarelli accompagnati da testi, interpretando dunque la sua storia “in chiave onirica ed emotiva, perché quella reale si raccontava da sé, in tutta la sua tristezza”. Infine, la terza sezione raccoglie dipinti che si riferiscono al repertorio classico dell’immaginario marittimo, dai miti, come le sirene, alle storie di pirati, naufragi, isole misteriose.

Una narrazione, quindi, che mantiene sempre una duplice chiave di lettura: quella di un uomo che conosce il mare e le barche, e sa bene con quali tecniche e materiali sono costruite; ma che – come sottolinea ancora Musante – “continua a guardarle con l'occhio sognante di un bambino, e non vuole smettere di pensare che esse abbiano un'anima.”

Anche per questa iniziativa il Museo della Marineria si avvale della collaborazione di Gesturist Cesenatico Spa.


Di mare, d'amore e d’altre storie. Chine e acquerelli di Gabriele Musante
Museo della Marineria di Cesenatico, dal 25 giugno al 3 settembre 2017
inaugurazione domenica 25 giugno, ore 18

Risultato
  • 2
(161 valutazioni)
Home page - menu dx con icone
Calendario eventi
<< dicembre 2017 <<
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
             
Museo della
Marineria
Cesenatico
Indirizzo: via Armellini, 18 - 47042 Cesenatico (FC)
telefono: 0547-79205 fax: 0547-79254
P.Iva: P.I. 00220600407
Posta elettronica certificata (PEC): cesenatico@cert.provincia.fc.it
e-mail: infomusei@cesenatico.it - museomarineria@cesenatico.it
Portale internet realizzato 
da Progetti di Impresa Srl  © 2014