motore di ricerca

Il Museo

perchè un museo
il museo galleggiante
il museo a terra
il museo navigante
il museo all'aria aperta
l'Antiquarium
Entra nella sezione  Il Museo

le attività

le mostre
il museo per la scuola
il bookshop
la scuola di vela storica
la rete dei musei del mare
iniziative già svolte
iniziative 1997-2014
Entra nella sezione  le attività

informazioni

dove siamo
orari
recapiti
sposarsi al museo
utilizzo sala convegni
Entra nella sezione  informazioni

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: 11/02/2015

Mediterraneo: Spiritualità, Mito, Tempo Presente. Mostra di opere di Luigi Camarilla

notizia pubblicata in data : mercoledì 11 febbraio 2015

Mediterraneo: Spiritualità, Mito, Tempo Presente. Mostra di opere di Luigi Camarilla


I legni erosi delle barche dei pescatori siciliani e delle “carrette del mare” usate dai migranti sono la materia prediletta della ricerca espressiva di Luigi Camarilla, artista che fin dall’infanzia, ad Ortigia – l’isola che ospita il centro storico di Siracusa – ha potuto respirare le storie e i miti del Mediterraneo, mare che fu culla delle civiltà e protagonista di un passato favoloso abitato da Eroi e Dei. E il Mediterraneo, interpretato con spirito antropologico, è l’argomento di questa mostra nella quale si intrecciano scultura, pittura e scrittura, attraverso i tre temi che la ispirano: la Spiritualità, il Mito, e il Tempo Presente. Le tradizioni iconografiche delle differenti devozioni popolari, gli echi degli antichi personaggi omerici, le grandi migrazioni dei popoli che impongono il dialogo tra le culture: da queste premesse nascono gli Altari del “Pellegrinaggio d’amore – dalla Passione alla Coscienza”, i “Personaggi dell’Odissea”, sculture metà antropomorfiche e metà “sedute” che evocano la posizione di “riposo” che ha favorito l’antica trasmissione orale del sapere; l’installazione “Homo Mediterraneus” che invita a immaginare un unico alfabeto comune a tutti i popoli mediterranei (sintesi degli alfabeti delle antiche civiltà) per fondare un’ideale lingua della Fratellanza e della Pace.
Al Museo della Marineria, le opere di Camarilla sono state esposte all’interno del padiglione museale – che quest’anno compie i suoi primi 10 anni – proprio perché ritenute perfettamente adatte ad un contesto dove le barche e gli altri materiali raccontano la millenaria storia di un mare, il Mediterraneo, che ha fatto fiorire molteplici culture da sempre in rapporto tra di loro, come anche oggi accade. La mostra è stata realizzata grazie alla collaborazione avviata con l’Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia, presso il quale è stata esposta nei mesi scorsi prima di approdare a Cesenatico e in un ideale circuito in altri luoghi del Mediterraneo.

Insieme alla mostra “Mediterraneo: Spiritualità, Mito, Tempo Presente di Luigi Camarilla”, in occasione dei 10 anni dalla sua inaugurazione, il Museo della Marineria di Cesenatico ospita questa primavera altre due interessanti esposizioni. La prima è Cercando Conrad. Vita, navi e libri di uno scrittore marinaio, dedicata alla figura e all’opera di Joseph Conrad, lo scrittore più celebre della letteratura del mare, realizzata grazie alla collaborazione con il Galata Museo del Mare di Genova. La seconda mostra è Mémoire des ports de Méditerranée – Memoria dei porti del Mediterraneo, promossa a seguito del concorso indetto nel 2013 per premiare il porto mediterraneo che avesse saputo meglio valorizzare in chiave culturale e turistica la sua identità marinara: concorso che, come si ricorderà, fu vinto proprio da Cesenatico.

Tutte le attività del Museo della Marineria di Cesenatico si svolgono grazie alla collaborazione di Gesturist Cesenatico S.p.A.

Mediterraneo: Spiritualità, Mito, Tempo Presente. Mostra di opere di Luigi Camarilla
Cesenatico, Museo della Marineria, dal 21 febbraio al 3 maggio 2015
aperto sabato, domenica e festivi: 10-12, 15-19



Luigi Camarilla, Ortigia, Siracusa, 1959. Nato in Sicilia si è formato a Milano. Ha svolto professione di scenografo alternandola ad esperienze di  pittura, scultura e scrittura. Dal 1996 si isola per tre anni nella terra e nel mare delle sue origini. Da subito utilizza i legni erosi e sgargianti delle barche dei pescatori siciliani e quelli delle “carrette del mare” che reputa materia degna per un  lavoro che oscilla tra sentimento e coscienza civile.

Mostre principali: 2000, Personale, “Altari Mediterranei” - “Alitalia per l’Arte”, Aeroporto Malpensa, Milano; 2004  Personale, Museo del Corso / Fondazione Roma-Mediterraneo; 2005 Personale, Scalinata di S. Maria del Monte, Caltagirone; 2006 Personale, Galleria Don Luigi Sturzo, Caltagirone; 2007 Collettiva “Genio siciliano”, Museo Historico Nacional, Rio de Janeiro; 2008 Personale, Chiesa di S. Giacomo, Roma; 2008 Personale, Accademia della Cultura, Castello Ginori, Querceto (Pisa); 2009 Partecipazione Biennale M’arte, Montegemoli (Pisa); 2010 Personale “Mediterraneo: spiritualità, mito, tempo presente”, Palazzo del Sole 24 Ore, Milano; 2011 Partecipazione Biennale M’arte, Montegemoli (Pisa); 2012 Installazione “Mito: Sedute dell’Odissea” Sculture al Parco di Arenzano; 2012 Personale “Mediterraneo: Spiritualità, Mito, Tempopresente” Commissione Europea – Lussembourg; 2012 Installazione “Mito: Sedute dell’Odissea” Abbaye de Neumunster/Anna Lindh Foundation-Luxembourg; 2013 Mostra  personale  “Mediterraneo…”, Commissione Europea - Bruxelles – Berlaymont ; 2014 “Pellegrinaggio d’Amore – dalla Passione alla Coscienza”Castello Visconteo- Pavia; 2015 “Mediterraneo: giornata della Memoria e dei Migranti…” Istituto Italiano di Cultura, Marsiglia.
Il suo progetto artistico è citato nel volume “Arte e cultura del Mediterraneo nel XX secolo” curato dall’Unesco nel 2004”.

www.luigicamarilla.it - luigicamarilla@gmail.com - 0039 3478327617

Risultato
  • 3
(1896 valutazioni)
Home page - menu dx con icone
Calendario eventi
<< dicembre 2019 <<
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Museo della
Marineria
Cesenatico
Indirizzo: via Armellini, 18 - 47042 Cesenatico (FC)
telefono: 0547-79205 fax: 0547-79254
P.Iva: P.I. 00220600407
Posta elettronica certificata (PEC): cesenatico@cert.provincia.fc.it
e-mail: infomusei@cesenatico.it - museomarineria@cesenatico.it
Portale internet realizzato 
da Progetti di Impresa Srl  © 2014